Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Vertice in Regione per la questione dei licenziamenti alla Brioni, Quaresimale: "Massima attenzione"

Questa mattina si è svolto l'incontro nella sede di Pescara dell'assessorato regionale alla presenza dei rappresentanti sindacali, referenti dell’azienda Brioni e di Confindustria oltre che le amministrazioni comunali coinvolte

L'assessore regionale al lavoro, Pietro Quaresimale, ha aperto questa mattina nella sede pescarese dell'assessorato, il tavolo di confronto sulla vertenza Brioni, che ha annunciato nei mesi scorsi una serie di tagli al personale alla luce dell'accordo quadro firmato dall'azienda e sindacati che punta a garantire una reintroduzione nel mercato del lavoro dei dipendenti che saranno licenziati, favorendo il prepensionamento di circa un centinaio di lavoratori della Roman Style, occupati negli stabilimenti di Penne, Montebello di Bertona e Civitella Casanova. Un accordo sul quale l'assessore vuole chiarire tutti gli aspetti coinvolgendo anche il ministerto:

“Per questo è fondamentale comprendere nel dettaglio i termini di questo accordo tra sindacati e azienda e non a caso, all’incontro odierno ho voluto che partecipassero i rappresentanti sindacali, referenti dell’azienda Brioni e di Confindustria oltre che le amministrazioni comunali coinvolte come quella di Penne. Adesso siamo in attesa della convocazione da parte del Ministero per lo Sviluppo economico. Ovviamente, la Regione metterà in campo tutte le azioni di sua competenza per cercare di attenuare questa situazione di crisi della Brioni che, indubbiamente, rischia di ripercuotersi in negativo sull’intero territorio vestino”.

L'obiettivo è attivare politiche attive per salvaguardare il maggior numero di posti e procedere con il ricollocamento degli esuberi attraverso politiche formative in base alle esigenze del territorio e alle possibilità offerte da quest'ultimo:

"Mi riferivo, in particolare, all’intera area vestina poiché questo significherebbe avere a disposizione una serie di agevolazioni fiscali importanti per le imprese, sia a beneficio di quelle già esistenti sia a vantaggio di quelle aziende che avessero intenzione di venire ad investire in Abruzzo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice in Regione per la questione dei licenziamenti alla Brioni, Quaresimale: "Massima attenzione"

IlPescara è in caricamento