rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Vandali distruggono la corona d'alloro della stele per i martiri delle foibe, Masci: "Atto ignobile"

La corona deposta appena due giorni fa per il giorno del ricordo è stata parzialmente distrutta

Grave atto vandalico sulla corona d'alloro deposta sul monumento dedicato ai martiri delle foibe. Lo ha fatto sapere il sindaco Masci con un post sulla sua pagina ufficiale Facebook, che mostra con una foto il danneggiamento della corona deposta appena due giorni fa, il 10 febbraio, per il giorno del ricordo sulla lapide a Pescara:

Questo gesto è vergognoso, non è degno di una città civile.  La corona apposta il 10 febbraio, il giorno del ricordo, sulla lapide che ricorda le vittime delle Foibe è stata oggetto di questo esecrabile atto di profanazione. Neanche le vittime innocenti di tragedie epocali vengono rispettate. Chiedo scusa a nome della città per questo atto vile di qualcuno che merita di essere espulso dalla nostra comunità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali distruggono la corona d'alloro della stele per i martiri delle foibe, Masci: "Atto ignobile"

IlPescara è in caricamento