rotate-mobile
Politica

Sfilata di moda e non solo: open day dell'Uneam con i progetti realizzati grazie ai bandi europei [FOTO]

All'Aurum una giornata dedicata a capire quante sono le opportunità a disposizione voluta dall'assessore comunale Salvatore Di Pino con i progetti dell'Its moda che ha portato in passerella le sue creazioni, l'istituto Mibe, il Consorzio imprese sociali e l'associazione “Settimo Senso” che con i fondi ottenuti hanno realizzato progetti di economia e sociale

I protagonisti dei bandi ottenuto grazie all'Ueam (Ufficio Europa area metropolitana) hanno mostrato i progetto realizzati con i fondi ottenuti nel corso di una serata svoltasi nella sala Europa dell'Aurum proprio al fine di far comprendere l'importanza che la struttura tecnica ha per accedervi e cogliere le occasioni che i fondi a sostegno delle politiche sociali e culturali possono offrire.

La sala Europa è proprio quella dello sportello Uneam dove protagonisti, con l'accompagnamento dell'Orchestra giovanile del Campus città di Pescara diretta dal maestro Rocco Masci, è stata dedicata a questo attraverso la vere e propria testimonianza di cosa ha prodotto l'accesso a quei bandi. Protagonisti quindi l'Its moda con il progetto “Artemide”, il liceo MiBe di Pescara, il Consorzio imprese sociali e l'associazione “Settimo Senso”.

Open Day Uneam sulle opportunità offerte dai bandi europei

L'incontro è stato organizzato dal consigliere comunale delegato alle politiche europee del Comune di Pescara Salvatore Di Pino che lo ha voluto proprio per far comprendere come le risorse economiche siano risorse anche per l'inclusione sociale, la tutela ambientale e lo sviluppo delle competenze dei giovani sul territorio.

E così in quella sala hanno sfilato i capi di abbigliamento realizzati dall'Its della Moda che già dal 2020 lavorano alla valorizzazione della coperta di Taranta Peligna, realizzando capi unici e intrisi di fascino e cultura. In maniera particolare il concetto di “sostenibilità” dei tessuti utilizzati è diventato l’elemento portante del progetto di ricerca sull’economia circolare, con la creazione di capi d’alta moda e abiti da sposa con l'attenzione posta sul progetto Artemide dedicato all'inclusione sociale e all'intelligenza emotiva.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Protagonisti come detto anche gli studenti del liceo MiBe e l'associazione Settimo senso che nell’ambito dell’organizzazione annuale del film festival, ha coinvolto giovani studenti nello sviluppo delle competenze digitali e dell'intelligenza artificiale.

“Il successo dell’iniziativa – dichiara Di Pino – testimonia il valore del lavoro svolto dallo sportello Ueam e delle potenzialità di una struttura di riferimento a sostegno dell’intera collettività dell’area metropolitana, Pescara, Montesilvano e Spoltore. Sono convinto che le relazioni e gli spunti di confronto emersi nel corso di questa serata, hanno offerto una preziosa condivisioni di percorsi e di esperienze utili a conoscere le misure messe a disposizione dall’Ue, per migliorare la vita dei cittadini – conclude -, grazie agli investimenti comunitari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfilata di moda e non solo: open day dell'Uneam con i progetti realizzati grazie ai bandi europei [FOTO]

IlPescara è in caricamento