rotate-mobile
Politica

L'Udc al fianco dei pescaresi durante il lockdown con l'assistenza a domicilio e la distribuzione di pacchi alimentari

Il consigliere e capogruppo Pignoli, assieme all'assessore Di Nisio ed al coordinatore cittadino Serraiocco ha tracciato un bilancio delle attività d'assistenza e volontariato svolte per il Coronavirus

L'Udc di Pescara al fianco dei cittadini, soprattutto quelli più deboli ed in difficoltà, durante tutto il periodo del lockdown per il Coronavirus. Questa mattina il capogruppo e consigliere comunale Pignoli, assieme all'assessore Di Nisio ed al coordinatore cittadino Serraiocco, ha fatto il punto della situazione con un bilancio delle attività messe in campo dal partito per aiutare coloro che più hanno sofferto le restrizioni dell'emergenza sanitaria a Pescara.

Nella prima fase, i volontari coordinati dall'Udc sono andati nelle case degli anziani e di coloro che erano bloccati in casa, per l'acquisto e recapito di generi di prima necessità e medicinali. Nella seconda fase, invece, sono stati distribuiti oltre 100 pacchi alimentari in collaborazione con la Carrefour per le famiglie e persone che ne avevano fatto richiesta, avendone ovviamente titolo in base al modello Isee presentato.

L'assessore Di Nisio ha aggiunto:

"Questa attività sociale va di pari passo con quella amministrativa e così come abbiamo fatto in passato continueremo ad essere al fianco alle persone bisognose così come è stato in passato e lavorare per una politica più solidale per chi è in difficoltà”

Serraiocco ha aggiunto che la politica non deve tenersi dentro il palazzo ma deve dimostrare di scendere in strada per essere al fianco di chi ha bisogno, spronando anche tutta la classe politica ed i consiglieri per abbassare anche i toni e lavorare all'unisono.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Udc al fianco dei pescaresi durante il lockdown con l'assistenza a domicilio e la distribuzione di pacchi alimentari

IlPescara è in caricamento