rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica Turrivalignani

Approvata a Turrivalignani la mozione "maternità difficili" per le donne bisognose

Prevede la creazione di un fondo "premio nascita" a sostegno di quelle donne che si vedono costrette a ricorrere all'aborto soltanto perché versano in condizioni economiche disagiate. Turrivalignani è il primo Comune ad aderire a tale iniziativa

Approvata a Turrivalignani la mozione "maternità difficili", che prevede la creazione di un fondo "premio nascita" a sostegno di quelle donne che si vedono costrette a ricorrere all'aborto soltanto perché versano in condizioni economiche disagiate. Turrivalignani è il primo Comune ad aderire a tale iniziativa, come spiega Antonio Trovarelli, coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia e consigliere di minoranza:

"Dopo che il dipartimento pari opportunità mi ha inviato la mozione, l'ho letta attentamente e adeguata subito al nostro Comune insieme a Filippo Mariani. Ne ho poi parlato con gli altri consiglieri di minoranza, che l'hanno accolta positivamente. Successivamente, nel consiglio comunale del 30 novembre 2020, l'abbiamo proposta alla maggioranza spiegandone le caratteristiche e il lodevole intento". 

E l'amministrazione, precisa Trovarelli, "da subito si è dimostrata favorevole all'iniziativa. Il giorno seguente la mozione è stata protocollata e il 29 dicembre 2020 portata come punto all'ordine del giorno, sempre in sede di consiglio, e approvata all'unanimità". 

Trovarelli anticipo che l'opposizione è intenzionata "a girare l'importo, seppur esiguo, del nostro gettone di presenza nella speranza che altri consiglieri ci seguiranno anche in questa iniziativa. Ringrazio Carola Profeta e Margherita D'Urbano del dipartimento pari opportunità, il capogruppo regionale di Fd'I Guerino Testa, il sindaco di Turrivalignani Giovanni Placido e tutta l'amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvata a Turrivalignani la mozione "maternità difficili" per le donne bisognose

IlPescara è in caricamento