Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Turismo e commercio, Di Iacovo (Sel): "Persi 7.000 posti di lavoro"

Il consigliere comunale Di Iacovo, di Sinistra e Libertà, commenta il dato riguardante la perdita di posti di lavoro a Pescara per quanto riguarda il turismo e commercio. "Persi oltre 7.000 posti"

A Pescara, negli ultimi due anni, oltre 2.300 attività commerciali hanno chiuso i battenti, con una perdita di circa 7.000 posti di lavoro.

Sono i dati Cresa commentati dal consigliere comunale di SEL Di Iacovo, aggiungendo che negli ultimi due anni negli hotel la presenza di turisti è scesa di 40.000 unità.

"Un crollo turistico, nella nostra città, tra i peggiori della regione e pessimo anche per la media nazionale. Certamente non può bastare il logo di Città Dannunziana o isolate iniziative stagionali a richiamare sistematicamente turisti, almeno da fuori regione, o a restituire alla nostra città l’appeal che meriterebbe per arrestare l’emorragia di posti di lavoro nei settori commerciale e turistico." aggiunge Di iacovo, che chiede una nuova progettualità che punti alle attrattive culturali, naturali ed enogastronomiche.

"Pescara necessità e merita di tornare ad essere attrattiva." conclude Di Iacovo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo e commercio, Di Iacovo (Sel): "Persi 7.000 posti di lavoro"

IlPescara è in caricamento