Traffico e lunghe code per i lavori lungo l'asse attrezzato, Febbo: "Trovate soluzioni". Arrivano anche gli autovelox fissi

A farlo sapere è l'assessore regionale alle Attività Produttive, Mauro Febbo, al termine del tavolo tecnico che si è svolto in prefettura nel capoluogo teatino

Sono state trovate le soluzioni da adottare per risolvere il problema del traffico e delle lunghe code lungo l'asse attrezzato tra Pescara e Chieti.
A farlo sapere è l'assessore regionale alle Attività Produttive, Mauro Febbo, al termine del tavolo tecnico che si è svolto in prefettura nel capoluogo teatino.

Febbo lunedì aveva scritto una lettera chiedendo un incontro urgente per una situazione che riteneva insostenibile e intollerabile.

Questo quanto deciso per la risoluzione del problema:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • chiusura dell’attuale cantiere entro fine mese;
  • deviazione del traffico in entrata e uscita;
  • installazione di pannelli a messaggio variabile;
  • possibilità di effettuare i lavori nelle ore notturne;
  • installazione di autovelox fissi.

Questo quanto spiega Febbo: «Su questa importante arteria stradale, a causa di lavori svolti dall’Anas, in questo periodo si sono create file e incolonnamenti chilometrici intollerabili e inammissibili, che causano forte disagio e pericolo per la viabilità oltre che danni ingenti alle attività produttive. È assolutamente inammissibile che il principale asse viario, peraltro raccordo autostradale, dell'intera Regione venga sottoposto a lavori di manutenzione senza che gli stessi non vengano preventivamente segnalati con avvisi agli utenti e senza che si organizzi un servizio all'ingresso della rete che dirotti a viabilità alternativa. Al tavolo odierno convocato su mia sollecitazione dal prefetto di Chieti, Armando Forgione, grazie alla presenza e al contributo delle istituzioni ed enti competenti, come l’Anas, siamo riusciti a prendere decisioni concrete per aumentare i livelli di sicurezza e evitare file e ritardi che per la nostra aziende rappresentano costi e disservizi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Lotto premia l'Abruzzo: grande vincita ad Avezzano

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Coronavirus, Marsilio sulle possibili chiusure in Abruzzo: "Non lo escludo ma si lavora giorno per giorno"

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento