Politica Popoli

Testa visita le terme di Popoli, prima uscita da deputato per l'esponente di FdI

Secondo il consigliere regionale, neo eletto al parlamento, “L’Abruzzo può tornare a vantare primati sul termalismo e punta al turismo terapeutico”

Il consigliere regionale Guerino Testa, neo eletto in parlamento, ha incontrato stamane l'amministratore delegato della nuova società che gestisce le terme di Popoli, Benigno D’Orazio, alla presenza del sindaco, Moriondo Santoro. A Testa, alla sua prima uscita pubblica da deputato di Fratelli d'Italia, è stato presentato il progetto di un albergo termale in grado di creare una task force del turismo capace di promuovere e valorizzare il patrimonio naturalistico, enogastronomico e culturale del territorio. 

"Ho scelto di effettuare qui la mia prima visita istituzionale da deputato della Camera - ha dichiarato Testa - considerata la grande valenza che assumerebbe la realizzazione di tale progetto per la provincia di Pescara, per l’ Abruzzo e per tutto il centro-sud d'Italia. Il turismo termale abbina la ricerca del benessere psicofisico alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze e rappresenta una grande prospettiva di rilancio per la nostra economia. La volontà della società Terme Inn Popoli e dell'amministrazione comunale è quella di rendere usufruibili i trattamenti sanitari per tutto l anno - sarebbe, così, tra le poche in Italia -  e al minor costo possibile, con gli ulteriori benefici sia sul piano occupazionale che di contrasto allo spopolamento delle aree interne”.

Tra le varie iniziative progettuali del programma di riqualificazione del centro termale, riferisce l’onorevole, "figurano anche un piano di recupero di un treno dismesso per poter offrire agli ospiti una vacanza esperienziale, e un’attività di raccolta, trasformazione e commercializzazione di prodotti agroalimentari tipici abruzzesi, anche in collaborazione con altri comuni. In attesa dell’accoglimento dei suddetti progetti da parte del Ministero competente, occorre un grande lavoro di squadra tra tutti i livelli istituzionali per far sì che l’Abruzzo possa tornare a vantare primati sul termalismo e sul suo indotto. Del resto l’Italia - conclude Testa - ne è sempre stata leader, essendo il Paese europeo con il maggior numero di stabilimenti termali, soprattutto grazie alla sua conformazione geologica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa visita le terme di Popoli, prima uscita da deputato per l'esponente di FdI
IlPescara è in caricamento