menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il capogruppo di Fdi Testa sulla discarica di Bussi: "Danno colossale per l'Abruzzo, gravi responsabilità del Ministero"

Il capogruppo regionale attacca il Ministero dopo la relazione dell'Arta riguardante i ritardi nel cappaggio

Il capogruppo di Fratelli d'Italia Testa attacca il ministero dell'ambiente in merito alla questione della messa in sicurezza delle discariche di Bussi. Ieri, infatti, la relazione dell'Arta ha mostrato gravi ritardi e una minima copertura con cappaggio dell'area con gli inquinanti.

Per Testa l'Abruzzo ha subito un danno enorme non solo alla salute ma anche all'economia:

Oggi i lavori di bonifica delle due discariche sarebbero in corso di ultimazione se il ministero dell’ambiente non avesse revocato la gara con cui venivano affidati ad un’altra società i lavori di risanamento, a fronte del deleterio inadempimento perpetrato da Edison Spa, responsabile acclarato della contaminazione. Invero, quest’ultima ha effettuato solo il 10% degli interventi ma del capping, ovvero di una semplice copertura necessaria a non far liberare nell’aria gli agenti inquinanti.

Secondo Testa, le responsabilità del Ministero sono molto gravi e auspica un intervento dell'autorità giudiziaria senza ulteriore indugio, per limitare il graveo danno già causato e preservare la salute dei cittadini abruzzesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento