rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica Montesilvano

Tendopoli in spiaggia a Montesilvano, Forconi: "Questa è l'integrazione secondo la sinistra"

La denuncia dell'esponente di FdI: "Da qualche giorno possiamo ammirare una tendopoli abusiva, con spaccio a cielo aperto e una ventina di extracomunitari, alcuni dei quali già arrestati e clandestini, che la popolano"

"A Montesilvano alcuni extracomunitari pregiudicati, senza fissa dimora e spacciatori abituali, hanno già recepito perfettamente la Direttiva Bolkestein per quanto concerne la semplificazione delle procedure amministrative, eliminazione dell'eccesso di burocrazia e soprattutto contro le discriminazioni basate sulla nazionalità. Invito le autorità a recarsi nel tratto di spiaggia prospiciente via Firenze per respirare a polmoni pieni l'acre odore di marijuana e di escrementi, sotterrati alla buona sotto la sabbia. Questo, signore e signori, è il concetto di integrazione secondo la sinistra".

La denuncia viene da Marco Forconi, esponente di Fratelli d'Italia, che segnala lo stato di degrado attualmente vigente sul tratto di spiaggia antistante la pineta, dove da qualche giorno "possiamo ammirare una tendopoli abusiva, con spaccio a cielo aperto e una ventina di extracomunitari, alcuni dei quali già arrestati e clandestini, che la popolano".

"Gli sgomberi - aggiunge Forconi - non vanno fatti una tantum ma tutti i santi giorni. E, senza ledere i diritti umani di nessuno, prendere a calci nel sedere chi ostenta arroganza e superbia. Questo è il mio concetto di legalità e di integrazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tendopoli in spiaggia a Montesilvano, Forconi: "Questa è l'integrazione secondo la sinistra"

IlPescara è in caricamento