rotate-mobile
Politica

Lavori fermi e degrado al Teatro Michetti: la replica dell'assessore Di Iacovo

L'assessore alla Cultura interviene dopo le polemiche sollevate dal consigliere M5S Di Pillo riguardanti le condizioni in cui si trova la struttura e la sospensione dei lavori di riqualificazione

Ritardi non imputabili all'amministrazione comunale, ma ad un difficile contenzioso con la ditta che si è aggiudicata l'appalto. L'assessore Di Iacovo replica alle dichiarazioni del consigliere Di Pillo del M5S, che nei giorni scorsi aveva attaccato il Comune per le condizioni di degrado in cui versa il Teatro Michetti, e soprattutto per lo stop prolungato del cantiere di riqualificazione.

"I lavori del primo lotto sono stati quasi del tutto effettuati, il completamento infatti è previsto da un secondo lotto per cui abbiamo ottenuto un milione di euro di fondi dalla Regione e tutto ciò che serve per procedere. Il Comune sta oggi cercando di chiudere a costo zero per l’ente il rapporto pendente, per avere via libera sul secondo lotto. Non appena sarà raggiunta una quadra, i lavori proseguiranno come avevamo pattuito e Pescara potrà avere il suo teatro, restituendo alla città un edificio storico ed identitario. Un’impresa che contiamo di definire nei prossimi due anni di governo cittadino per rispondere all’impegno preso, attestato dall’aver rimesso in carreggiata il progetto, trovato le coperture e disegnato un futuro a un atteso spazio culturale cittadino”

TEATRO MICHETTI, DEGRADO E LAVORI FERMI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori fermi e degrado al Teatro Michetti: la replica dell'assessore Di Iacovo

IlPescara è in caricamento