Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Teatro dell'Adriatico: i commenti dei politici conquistano la scena

Come prevedibile, l'annuncio da parte del sindaco Mascia dell'avvio dei lavori per la realizzazione del Teatro dell'Adriatico nell'area di risulta ha scatenato una serie di reazioni e commenti

Il Teatro dell'Adriatico, come prevedibile, divide gli attori della politica pescarese.

L'annuncio del sindaco Mascia dell'avvio dei lavori, entro il 2013, per la realizzazione della struttura nell'area di risulta, che costerà circa 25 milioni di euro finanziati quasi interamente da privati, ha scatenato una girandola di reazioni fra movimenti e partiti cittadini.

Il primo commento era arrivato dal consigliere Pd Paola Marchegiani, che ha parlato di un'opera senz'altro importante, sulla quale era lei stessa d'accordo quando però la situazione economica era molto differente, parlando di un sindaco che non ascolta il parere e l'opinione dei cittadini.

DEL VECCHIO Dal Pd è arrivata anche il commento del vicecapogruppo al Comune Del Vecchio: "Oggi è chiaro a tutti: il Sindaco Mascia si è letteralmente dedicato al … “teatro” e, con uno slancio sovrumano ha anticipato, in una sontuosa conferenza stampa, che una struttura degna di questo nome sorgerà sulle ex Aree di risulta.
Dopo quattro lunghissimi anni di totale silenzio un sogno si è materializzato agli occhi del Sindaco di Pescara: rileggere gli atti della
precedente amministrazione e ridare impulso ad un progetto senza se e senza ma e completamente dimentico degli stravolgimenti economico e sociali che hanno interessato la comunità mondiale, compresa la nostra, nel corso di questi quattro anni." ha detto Del Vecchio, ricordando come l'amministrazione comunale non sia mai riuscita a rendere agibile il Teatro Michetti.

PESCARA CAPOLUOGO Anche il movimento "Pescara Capoluogo" con il presidente Santuccione interviene in merito alla questione del Teatro dell'Adriatico: "Il commercio è al collasso... il fiume è in secca... l'alta velocità un miraggio... l'aeroporto piange... il turismo solo un lontano ricordo... il mare pieno di veleni... il piano traffico un vero bordello... l'economia tutta è in coma irreversibile...e cosa fanno sindaco e giunta? Posano la prima pietra per un teatro da ben 25 milioni di euro... il quinto teatro... si perchè Pescara ha già il "D'annunzio", il "Michetti" e "Massimo" e "Circus"... con pochi soldi sarebbe meglio coprire il d'annunzio e renderlo operativo 4 stagioni...quella pietra, farebbero bene a... ah, no... non è possibile questa soluzione... dimenticavamo che il fiume è inagibile proprio a causa della loro incapacità..!!!"

FOSCHI Il capogruppo Pdl Foschi replica alle dichiarazioni dell'opposizione, parlando di incoerenza da parte dei consiglieri di minoranza: “Pd e Fli devono decisamente fare pace con se stessi: appena venti giorni fa i vari Di Pietrantonio, Del Vecchio, Fusilli e Pignoli, sbraitavano ai quattro venti contro un’amministrazione che non aveva speso centinaia di migliaia di euro per le luminarie natalizie, accusandoci di voler affossare la città e la sua economia, incuranti, i quattro consiglieri, della crisi sociale che impone a tutti gli Enti pubblici una contrazione delle spese. Oggi, a fronte di un progetto grandioso quale la costruzione di un Teatro dell’Adriatico la cui realizzazione, secondo i programmi, non graverà sulle tasche dei cittadini, ovvero sulle casse comunali, urlano di nuovo sostenendo che spendere soldi per il teatro è un errore perché adesso, a venti giorni dalla polemica sulle luminarie, la nostra priorità dev’essere il sociale."dichiara Foschi, sottolineando come il Comune non spenderà alcun soldo per quest'operazione, attaccando Fli per rinnegare un programma che in campagna elettorale fu invece appoggiato, compreso il progetto del Teatro.

"Obiettivo della nostra maggioranza di governo è quello di restituire alla città tale struttura, concepita anche come opera d’arte dal punto di vista architettonico” conclude Foschi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro dell'Adriatico: i commenti dei politici conquistano la scena

IlPescara è in caricamento