rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Politica

Il sindaco Masci sui tamponi a 22 mila alunni e studenti: "Mi dispiace per chi polemizza per forza"

Il primo cittadino di Pescara commenta positivamente la prima giornata di test antigenici sulla popolazione scolastica

Il bilancio della prima giornata di test antigenici rapidi nasali ad alunni e studenti di Pescara prima del rientro a scuola è positivo per il sindaco di Pescara, Carlo Masci.
I tamponi sono stati eseguiti nella giornata di ieri, sabato 8 gennaio, nella scuola Rossetti di via Raffaello per gli alunni della Primaria, e nel liceo Galilei di via Balilla per gli studenti delle Superiori.

«Ho girato le scuole dove, con la Asl e l'Unità di missione del Generale Figliuolo, abbiamo organizzato due giorni di screening per consentire ai nostri ventiduemila studenti di rientrare in sicurezza nelle loro classi», scrive Masci, «c'è stata una grandissima partecipazione dei ragazzi, a conferma del senso di responsabilità mostrato dai pescaresi in ogni situazione collegata al Covid. Proprio a causa della massiccia affluenza, abbiamo avuto file ordinate, nel rispetto del distanziamento, che sono state smaltite in tempi ragionevoli grazie all'impegno degli operatori, non meno di cinquanta, delle dodici linee in cui si effettuano i tamponi, che ringrazio tutti, uno per uno, per la professionalità e la disponibilità mostrate. Mi dispiace per quelli che hanno voluto polemizzare per forza, hanno perso un'altra occasione per essere parte di un impegno civico di tanti, per combattere una pandemia mondiale, a favore degli alunni delle nostre scuole. Comune, Scuola, Asl, Esercito, Protezione Civile, tutti insieme per un obiettivo unitario».

tamponi test antigenici studenti pescara-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci sui tamponi a 22 mila alunni e studenti: "Mi dispiace per chi polemizza per forza"

IlPescara è in caricamento