rotate-mobile
Politica

Salvini sulla baby gang che ha bruciato i gatti: "Delinquenti, vanno puniti"

Sulla pagina Facebook ufficiale del leader del Carroccio, infatti, si legge un breve post che cita proprio IlPescara.it

La notizia dei gatti che sono stati bruciati vivi a Fontanelle da una baby gang ha travalicato i confini regionali per arrivare fino agli esponenti politici nazionali. È il caso del segretario della Lega, Matteo Salvini, che proprio citando IlPescara.it ha voluto dire la sua sulla questione. Sulla pagina Facebook ufficiale del leader del Carroccio, infatti, si legge un breve post che, riferendosi alla taglia di 3.000 euro stabilita per trovare i responsabili di questo gesto così atroce, riporta quanto segue: "Questi non sono “ragazzi”, questi sono delinquenti! E come tali vanno puniti".

Ricordiamo che il prossimo sabato 18 giugno è in programma, a partire dalle ore 21, una fiaccolata organizzata dagli Animalisti volontari, mentre l'Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) ha deciso di presentare una denuncia formale alla procura della Repubblica di Pescara: la città, insomma, non ha intenzione di restare immobile di fronte a un episodio così vergognoso e vuole, anzi, urlare tutto il proprio sdegno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini sulla baby gang che ha bruciato i gatti: "Delinquenti, vanno puniti"

IlPescara è in caricamento