menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli all'assistenza domiciliare, Diodati: "Aggiudicato bando, servizio verrà ripristinato"

L'assessore Diodati ha incontrato ieri i sindacati e le associazioni dei disabili che protestavano contro il taglio dell'assistenza domiciliare. "A febbraio torneremo alla normalità, il servizio è garantito per il futuro"

L'assistenza domiciliare sarà ripristinata completamente a partire dal mese di febbraio, con la possibilità di trovare una soluzione anche per i 10 giorni di gennaio rimasti.

L'assessore Diodati interviene dopo l'incontro avuto con i sindacati e le associazioni dei disabili che ieri hanno protestato per i tagli subiti dagli utenti coperti dal servizio comunale.

L'assessore ha ricordato che il problema è sorto a causa del predissesto finanziario, e che l'amministrazione comunale ha riportato nel sociale con il nuovo bilancio 1,7  milioni di euro con il prolungamento del servizio in scadenza il 31 dicembre prorogato fino al 31 marzo.

"Questo ora ci consente di riallargare il monte ore dell’assistenza sociale già da febbraio, contiamo di trovare una soluzione anche per coprire i giorni di gennaio, con l’affidamento dell’appalto del servizio fino al 31 marzo e comunque con la certezza di garantire la prosecuzione del servizio anche in futuro. Questo consentirà di procedere nei prossimi giorni, come detto, a riespandere le ore di erogazione del servizio, in vista della nuova gara che riguarderà l’assistenza da aprile in poi e che, come tutti gli appalti di settore, sarà effettuata in modo da assicurare la continuità dell’assistenza." ha dichiarato Diodati, ricordando che i tagli hanno interessato 56 persone su 300 mentre per 87 il taglio riguardava solo l'assistenza sociale.

Il nuovo appalto coprirà almeno 1460 ore su 1500.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento