rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Strada Pendolo, Di Pietrantonio (PD): "Altra incompiuta"

Il capogruppo al Comune del PD, Di Pietrantonio, attacca l'amministrazione comunale in merito al mancato completamento della Strada Pendolo nella zona di Villa Del Fuoco

A seguito dell’ennesimo sopralluogo sul tratto di Strada Pendolo che collega via Tiburtina a via Salara Vecchia da parte della Commissione Grandi Infrastrutture, e dopo che l'argomento ''completamento dei lavori'' è stato affrontato in Commissione LL.PP., in presenza dell’Assessore, il Capogruppo del Partito Democratico Moreno Di Pietrantonio, ha voluto denunciare l'incapacità dell'attuale Amministrazione comunale di Pescara di dare piena funzionalità a questo importante asse viario.

L’opera strategica per la sua funzione e rilancio di tutta una parte della città particolarmente degradata ha soprattutto una grande valenza per la viabilità di tutta la città congiungendo con un asse la zona dell’ospedale a quella del Tribunale intersecando l’Asse attrezzato, via Aterno, via Sacco, via Tavo, via Tiburtina, via Salara Vecchia, via Volta e via Comunale Piana, in pratica tutto l’ex quartiere 3 (Tiburtina Villa del Fuoco) e l’ex quartiere 1 (San donato).

Adesso c’è bisogno di un grande sforzo per la realizzazione degli ultimi 180 metri di strada - spiega Di Pietrantonio - senza i quali si rischia di vanificare il tutto. Il Capogruppo sottolinea l'impellente necessità di reperire circa 1.400.000,00 euro che attualmente non sono previsti neanche nel piano triennale approvato dalla giunta qualche tempo fa.

Di Pietrantonio annuncia infine che il Piano Triennale delle OO.PP. ed il Bilancio verranno bloccati dalle opposizioni se non verrà prevista la realizzazione di quest’opera, ritenunta prioritaria e strategica per la città di Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Pendolo, Di Pietrantonio (PD): "Altra incompiuta"

IlPescara è in caricamento