menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stella Maris, Chiavaroli e Maragno incontrano il ministro Giannini

La senatrice e il sindaco di Montesilvano sono stati ieri a Roma. Intanto il Manifesto d'intenti "La Stella porterà altre Stelle" è già stato sottoscritto da molti esponenti del mondo culturale

Il progetto di riqualificazione della Stella Maris di Montesilvano legato all'Accademia delle Belle Arti di Roma, questo l'argomento al centro dell'incontro che si è svolto ieri a Roma tra il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, la senatrice Federica Chiavaroli, coordinatrice regionale del Nuovo Centrodestra, e il sindaco del Comune di Montesilvano, Francesco Maragno.

"È stato un incontro molto proficuo - ha commentato la senatrice Chiavaroli - che abbiamo fortemente voluto per illustrare al Ministro un progetto di grande rilievo per la nostra Regione sotto il profilo culturale ed economico, che renderebbe Montesilvano un centro di eccellenza in grado di catalizzare dottorati di ricerca da tutto il territorio nazionale, diventando un punto di riferimento importante per la formazione artistica italiana e non solo. Siamo certi che la Regione e la Provincia sosterranno convintamente questo progetto, considerando le grandi ricadute che avrà su Montesilvano e sull’intera Regione. L’Abruzzo deve essere in grado di cogliere questa preziosa opportunità di rilancio e imprimere una decisa accelerazione alla sua realizzazione".

Il progetto di rilancio della Stella Maris attraverso l'istituzione di corsi dell'Accademia delle Belle Arti di Roma è stato illustrato lo scorso 9 maggio dal sindaco di Montesilvano e dalla direttrice dell'Accademia romana Tiziana D'Acchille. In quella occasione è stato anche presentato il Manifesto d'intenti "La Stella porterà altre Stelle", sottoscritto da moltissimi esponenti del mondo politico, imprenditoriale, artistico e culturale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento