Politica

Mare, la Regione Abruzzo fissa le regole per la stagione balneare 2021

L'assessore regionale al Demanio, Nunzio Campitelli, fa sapere che sono stati emanati i criteri e le regole per l’utilizzazione delle spiagge abruzzesi con l'ordinanza balneare

Sono state fissate le regole per la stagione balneare 2021 che è iniziato lo scorso 18 marzo.
La Regione Abruzzo ha infatti approvato la determina per l'ordinanza balneare 2021. 

Come precisa Nunzio Campitelli, assessore regionale al Demanio, sono stati emanati i criteri e le regole per l’utilizzazione delle spiagge abruzzesi e in particolare sono state fissate le seguenti modalità di esercizio dell’attività di balneazione.

La stagione balneare è compresa tra il 18 marzo e il 17 ottobre 2021 (preparazione/allestimento delle spiagge/elioterapia), balneazione garantita con servizio di assistenza al salvataggio dal 1 giugno al 5 settembre; “mare d’inverno” dal 18 ottobre. Si specifica inoltre che la stagione balneare 2021 (dal 15 maggio al 30 settembre), indicata nella deliberazione della giunta regionale numero 241 del 3 maggio è riferita esclusivamente alla balneabilità delle acque ovvero al periodo in cui le acque del mare vengono utilizzate per la balneazione sotto il profilo igienico sanitario.

«Colgo l’occasione per augurare a tutti una buona stagione balenare e invito i concessionari e i cittadini a rispettare le regole dell’ordinanza», dice Campitelli, «in particolare le disposizioni relative alla prevenzione e al contenimento dell’emergenza epidemiologica Covid-19».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare, la Regione Abruzzo fissa le regole per la stagione balneare 2021

IlPescara è in caricamento