rotate-mobile
Politica Centro / Piazza Italia

Si rinnova lo sportello della mediazione familiare in Comune: gli orari e le novità

L'assessore comunale Sulpizio ha presentato il nuovo sportello, ad accesso gratuito, per consulenze ed assistenze di mediazione familiare

Nuovo sportello per la mediazione familiare al Comune di Pescara. A presentarlo, l'assessore alle politiche sociali Sulpizio che ha evidenziato come il servizio sia fondamentale per tutta la comunità cittadina, per offrire sostegno ed assistenza ai nuclei familiari in difficoltà. Aperto il 20 gennaio scorso, si trova al piano terra in piazza Italia 14 nella palazzina ex Inps, e garantisce questi servizi:

  • sostegno alle coppie in difficoltà (coniugate, di fatto, in fase di separazione, già separate) al fine di raggiunge un accordo soddisfacente duraturo nel tempo per la famiglia;
  • sostegno alla genitorialità: uno spazio di condivisione del progetto educativo e delle responsabilità;
  • sostegno alla famiglia: un'opportunità di gestione costruttiva della conflittualità all'interno del nucleo familiare;
  • sostegno ai genitori volto a prevenire eventuali disagi infantili e adolescenziali legati alla loro conflittualità.

FONDI PER CASE RIFUGIO E CENTRI ANTI VIOLENZA

La referente del servizio, Liviana Leone, ha spiegato che lo sportello garantisce anonimato durante i colloqui e durante l'intero percorso di assistenza, essendo indipendente rispetto al sistema sanitario e giudiziario, e fornirà risposte che ormai i consultori e le Asl non riescono più a dare per mancanza di personale.

Com’è noto, a questo servizio in passato si è spesso rivolta anche l’autorità giudiziaria. L'equipe che presta il Servizio è infatti composta da professionisti formati alla Mediazione Familiare secondo Norma Tecnica Uni. I mediatori Familiari a cui è affidato il Servizio sono soci AimefF

mediazione familiare 2-2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rinnova lo sportello della mediazione familiare in Comune: gli orari e le novità

IlPescara è in caricamento