rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Spoltore

Spoltore, affondo della Lega: "Piano di recupero urbanistico, oltre 2 milioni peseranno sulle tasche dei cittadini"

Il consigliere comunale della Lega Antonella Paris denuncia un possibile salasso per le casse comunali a causa della sentenza di condanna in merito al Piano di recupero urbanistico

Un salasso da 2,3 milioni di euro che andrà a pesare sulle tasche dei cittadini di Spoltore, a causa della condanna per il caso del Piano di recupero urbanistico. La denuncia arriva dalla consigliere della Lega Antonella Paris, che attacca l'amministrazione comunale per il "pasticciaccio" combinato sul documento che riguarda l'ultimo decennio.

Secondo la Paris, a più riprese ci sono stati ritardi, inadempienze e trascuratezze inaccettabili, con riferimento anche al commissario ad acta:

"Che non avrebbe osservato né i termini temporali previsti per l'espletamento del suo mandato, né avrebbe dato sufficientemente peso alle indicazioni provenienti dai tecnici comunali, che esaminando le carte avevano verificato difformità rispetto alle previsioni di legge

La consigliera chiede all'amministrazione comunale di valutare l'ipotesi di citare in giudizio il commissario, ed inoltre chiede di conoscere il numero di protocollo e la data in cui il Comune ha acquisito la documentazione della sostituzione della relazione riguardante il costo di costruzione che il progettista sostiene di aver sostituito per intero nella relazione precedente. Risposte che la Paris aspetta da tecnici ed amministratori per capire le motivazioni che hanno portato alla condanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoltore, affondo della Lega: "Piano di recupero urbanistico, oltre 2 milioni peseranno sulle tasche dei cittadini"

IlPescara è in caricamento