rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica Centro Storico / Corso Gabriele Manthone, 58

Le spoglie di Flaiano tornano a Pescara, ma al Pd non basta: "Si acquisti la casa natale"

I consiglieri comunali Catalano, Cuzzi, Giampietro e Pagnanelli affermano che «si può lavorare all’acquisizione del bene e alla sua trasformazione in un luogo dove studiare il Novecento, creando un distretto storico-letterario»

Le spoglie di Flaiano tornano a Pescara, ma al Pd non basta e rilancia: «Il Comune acquisti la casa natale» del celebre scrittore e sceneggiatore, in corso Manthoné, attualmente di proprietà privata. I consiglieri Catalano, Cuzzi, Giampietro e Pagnanelli affermano che «si può lavorare all’acquisizione del bene e alla sua trasformazione in un luogo dove studiare il Novecento, creando un distretto storico-letterario».

Un'operazione resa possibile dal fatto che a pochi passi ci sono anche la casa natale di Gabriele d’Annunzio, il museo delle Genti d'Abruzzo, il Mediamuseum, il caffè letterario e il circolo Aternino:

«In questo circuito manca ancora la possibilità di aprire al pubblico la casa natale di Ennio Flaiano, e acquisirla - per il Partito Democratico - è un obiettivo raggiungibile».

L’acquisto della casa natale di Flaiano sarebbe «un obiettivo più a portata di mano», secondo gli esponenti Dem, che auspicano «che l’impegno del sindaco Carlo Masci di riportare a Pescara le spoglie» del nostro illustre concittadino «non si esaurisca nell’arco di una conferenza stampa».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le spoglie di Flaiano tornano a Pescara, ma al Pd non basta: "Si acquisti la casa natale"

IlPescara è in caricamento