Politica

Sovraffollamento del reparto di Geriatria, la rabbia di Pignoli e Di Nisio: "Ora basta"

Il capogruppo comunale dell'Udc: "Questo è un problema che si ripete annualmente nel periodo estivo, per cui stiamo valutando l'opportunità di dar vita anche ad azioni eclatanti". E l'assessora alla Terza Età si rivolge alla Regione: "Aprire un tavolo di lavoro"

Il capogruppo dell'Udc al Comune di Pescara, Massimiliano Pignoli, e l'assessore alla Terza Età, Nicoletta Di Nisio, intervengono sul sovraffollamento del reparto di Geriatria all'ospedale Spirito Santo.

"Questo è un problema che si ripete annualmente nel periodo estivo, anche se la Geriatria normalmente vive spesso di questi picchi - afferma Pignoli - per cui stiamo valutando l'opportunità di dar vita anche ad azioni eclatanti per smuovere un po' l'opinione pubblica e chi deve dare risposte ai degenti, ai loro parenti e ai cittadini".

Pignoli ha avuto un incontro con il direttore sanitario Antonio Caponetti, facendogli presente che alcuni di questi pazienti potrebbero essere trasferiti all'ottavo piano, "senza contare che ci sono reparti come Oculistica e Otorino che sono vuoti e potrebbero ospitare una parte dei degenti".

Il sindaco Carlo Masci, informato della situazione, ha assicurato che nei prossimi giorni si recherà in visita nel reparto di Geriatria, accompagnato da Pignoli e dall'assessora Di Nisio. Proprio quest'ultima ha chiesto, alla luce delle criticità emerse, un'azione incisiva da parte della Regione:

"Dobbiamo cercare quelle soluzioni per risolvere il problema e lo possiamo fare solo di concerto con la Regione Abruzzo: per questo mi rivolgo all'assessore Verì che aveva deciso di aprire un tavolo di lavoro con la Asl e i sindacati per parlare di Geriatria ma anche di altri reparti. Invito l'assessore a riaprire questo tavolo".

Ospedale letto corsia-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sovraffollamento del reparto di Geriatria, la rabbia di Pignoli e Di Nisio: "Ora basta"

IlPescara è in caricamento