Politica

Dl Sostegni per il comparto sciistico, Sospiri scrive ai ministri

Il presidente del consiglio regionale d'Abruzzo ha inviato una lettera a Mariastella Gelmini (affari regionali), Mara Carfagna (Sud) e Renato Brunetta (pubblica amministrazione), nonché al viceministro dello sviluppo economico Gilberto Pichetto Fratin

Il presidente del consiglio regionale d'Abruzzo Lorenzo Sospiri ha inviato una lettera ai ministri Mariastella Gelmini (affari regionali), Mara Carfagna (Sud) e Renato Brunetta (pubblica amministrazione), nonché al viceministro dello sviluppo economico Gilberto Pichetto Fratin, riguardo alle misure previste dal Dl Sostegni per il comparto sciistico.

“Il Dl Sostegni non è adeguato alle esigenze del comparto sciistico abruzzese e va immediatamente rivisto - scrive Sospiri - Quel provvedimento normativo che dovrebbe rappresentare la boccata d’ossigeno per i Comuni montani, per le imprese che gestiscono le stazioni sciistiche e i professionisti del settore, come i maestri di sci, rischia di penalizzare la nostra regione, che si vedrebbe assegnare appena l’1,50% delle risorse”.

Quantificando, spiega Sospiri, sarebbero "a malapena 10 milioni di euro su un tesoretto disponibile di 700 milioni di euro. Che significa briciole per imprese, lavoratori, attività, una coperta troppo corta che potrebbe determinare la chiusura per centinaia di operatori. Riteniamo quel decreto inaccettabile così com’è stato messo in cantiere e oggi ho lanciato un appello istituzionale ai ministri azzurri Brunetta, Carfagna, Gelmini e al viceministro Pichetto Fratin affinchè Forza Italia garantisca che il governo Draghi riveda con tempestività i criteri di ripartizione del fondo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dl Sostegni per il comparto sciistico, Sospiri scrive ai ministri

IlPescara è in caricamento