Politica

Inchiesta sanità, Sospiri su avviso di garanzia e sequestro del telefono: "Attendo fiducioso e con estrema serenità le verifiche"

Il presidente del consiglio regionale: "Mi è stato chiesto di consegnare il mio iPhone per consentire approfondimenti d’indagine su presunte conversazioni, e ovviamente l’ho affidato nelle mani degli inquirenti"

«Questa mattina», dice il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, «in riferimento all’inchiesta inerente l’imprenditore Marinelli emersa nei giorni scorsi, ho ricevuto un avviso di garanzia nel quale mi si addebitano rapporti con lo stesso imprenditore Marinelli per assunzioni e finanziamenti che avrebbero dovuto avere presunte ricadute elettorali. Come anticipato dai servizi giornalistici, mi è stato chiesto di consegnare il mio Iphone per consentire approfondimenti d’indagine su presunte conversazioni, e ovviamente l’ho affidato nelle mani degli inquirenti. Ora attendo fiducioso l’esito di tali verifiche con estrema serenità sia sul versante delle presunte assunzioni sia su quello dei presunti finanziamenti elettorali».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sanità, Sospiri su avviso di garanzia e sequestro del telefono: "Attendo fiducioso e con estrema serenità le verifiche"

IlPescara è in caricamento