rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

L'annuncio del presidente Sospiri: "Il collegamento marittimo fra Pescara e la Croazia verrà ripristinato"

Il presidente del consiglio regionale è intervenuto a margine del tavolo tecnico che si è tenuto oggi 19 novembre a Pescara

Il collegamento marittimo fra Pescara e la Croazia potrà essere ripristinato. Lo ha fatto sapere il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri a margine del tavolo tecnico che ha visto la partecipazione fra gli altri del comandante della Capitaneria Salvatore Minervino, dell’assessore comunale ai Trasporti Luigi Albore Mascia, del presidente della Camera di Commercio Gennaro Strever, del presidente di Confcommercio Riccardo Padovano, del presidente e del direttore del Marina di Pescara Carmine Salce e Bruno Santori.

Sospiri ha ricordato che si tratta di una linea storica che dopo i fasti dell'ex Tiziano ha vissuto alti e bassi fra nave veloce, aliscafo ed interruzioni diventate definitive a causa dei bassi fondali del porto canale.

"Ma il ritorno di quella linea diretta è rimasta sempre tra le nostre priorità perché siamo tutti ben consapevoli del suo valore sotto il profilo turistico, commerciale, vocazionale, e del successo che ha sempre riscosso negli utenti, perché chi viene da Roma e vuole andare in vacanza in Croazia è evidente che preferisce di gran lunga partire da Pescara anziché dover andare ad Ancona o Bari, viaggi più lunghi e con collegamenti autostradali più tortuosi, e questo ci rende una minima idea della portata dell’operazione.

Che oggi assume una fattibilità urgente e assolutamente praticabile, vista tutta la progettazione che ruota attorno all’ampliamento del porto e alla realizzazione dei nuovi moli. Nel merito, fra l’altro, sappiamo che per l’apertura del cantiere si sta attendendo solo il rilascio dell’autorizzazione idraulica da parte del Genio Civile, mentre l’Autorità Portuale di Ancona sta preparando la concessione delle aree a mare. Da lunedì 22 novembre partirà l’allestimento del cantiere e tutto lascia presumere che la consegna ufficiale del cantiere ci sarà lunedì 29 novembre."

Nell'incontro di oggi, ha spiegato Sospiri, ci si è concentrati sulle operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri nella nuova stazione marittima realizzata sulla banchina sud, con le aree di sosta e di attesa, l'area doganale e documentale e il percorso da seguire per i bus navetta che trasporteranno i passeggeri fino al molo di ormeggio della nave.

"E poi i costi che comunque andranno affrontati per l’organizzazione del servizio e del personale addetto e che vedranno il pieno coinvolgimento di tutti gli enti interessati perché il ripristino del collegamento passeggeri con la Croazia – è evidentemente un’operazione che avrà i propri riflessi positivi su tutto l’Abruzzo, non certo solo Pescara né solo la costa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio del presidente Sospiri: "Il collegamento marittimo fra Pescara e la Croazia verrà ripristinato"

IlPescara è in caricamento