Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Il presidente Sospiri sull'Abruzzo zona rossa e le scuole: "Si deve chiudere solo dove serve"

Il presidenre del consiglio regionale commenta la decisione di rendere tutto l'Abruzzo zona rossa con un post su Facebook

Chiudere le scuole solo dove serve e dove la situazione è di grave emergenza. Il presidente del consiglio regionale Sospiri commenta la decisione del presidente Marsilio che nella giornata di oggi 16 novembre dovrebbe firmare l'ordinanza che di fatto dispone la zona rossa per l'Abruzzo.

Secondo Sospiri, occorre anche sapere pesare le parole nei momenti difficili con riferimento alle dichiarazioni fatte ieri dall'assessore Imprudente che per primo aveva annunciato l'arrivo del lockdown per la nostra regione:

Bisogna saper pesare le parole nei momenti difficili sapendo che chi non si espone e sta bello zitto mantiene la sua poltroncina ma ahimè io sono di un' altra pasta e visto che in questo mondo impazzito non si lascia modo di confrontarsi e si rilasciano dichiarazioni a carte non ancora firmate allora è giusto chiarirci un punto per volta. Il dpcm del Governo prevede in zona rossa che le scuole materne dell’infanzia fino alla prima media devono restare aperte e così deve essere se ci sono zone dell Abruzzo che hanno situazioni talmente emergenziali da non poter permettere neanche questo si chiudano li.

Ricordiamo che la decisione di aumentare le restrizioni fino al livello massimo arriva a seguito della riunione che si è tenuta fra il cts regionale e il presidente Marsilio, dove i componenti del comitato hanno chiesto un giro di vite importante a causa della difficile situazione che si vive negli ospedali abruzzesi, auspicando proprio la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente Sospiri sull'Abruzzo zona rossa e le scuole: "Si deve chiudere solo dove serve"

IlPescara è in caricamento