Politica

Sopralluogo della commissione comunale nei plessi scolastici dell'istituto comprensivo 4

Il presidente della commissione Rapposelli ha fatto il punto dei principali interventi che verranno eseguiti per quanto riguarda soprattutto la scuola in via Milano

Sopralluogo questa mattina da parte della commissione comunale edilizia scolastica e pubblica istruzione presieduta da Fabrizio Rapposelli, nei plessi scolastici dell'istituto comprensivo 4 di Pescara, alla presenza della dirigente scolastica Daniela Morgione.

Attenzione particolare alla scuola in via Milano, con l'istituto che fa capo anche alla scuola media Pascoli in via Roma, le elementari di San Giovanni Bosco, nel quartiere San Giuseppe, la media ‘Michetti’, originariamente situata in via del Circuito e temporaneamente spostata nell’ex scuola di Villa Fabio per permettere i lavori di ristrutturazione della sede, e la scuola media Pascoli in via Roma. Rapposelli ha fatto sapere che, assieme all'assessore e vicesindaco Gianni Santilli, ci si confronterà per dare priorità agli interventi urgenti per la sicurezza e salute dei ragazzi.

"Per quanto riguarda la scuola media Pascoli, il primo dato fornito dalla dirigente Morgione è il trend di crescita della popolazione scolastica, tanto che da due anni due classi sono ospitate proprio nella primaria di via Milano, che dista pochi metri, una vicinanza logistica che di fatto ha consentito di impostare una didattica all’insegna della continuità e del passaggio di consegne dalla primaria alla secondaria di primo grado.

Allo stesso modo gli studenti della Pascoli utilizzano la palestra enorme di via Milano, mentre nella sede di via Roma c’è una palestra dalle connotazioni di una grande aula ginnica per piccole attività. Da verificare poi la possibilità di intervenire sotto il profilo dei lavori nella corte interna della Pascoli dove la dirigenza scolastica ha chiesto la possibilità di prevedere la sistemazione delle piastrelle su una sezione, lasciando il resto a giardino-
orto botanico con una funzione didattico-formativa per gli studenti. "

Per quanto riguarda il tetto appena 4 anni fa sono stati completati i lavori di rifacimento, ma sembra che ci siano già di nuovo problemi di infiltrazioni in un'aula per la sistemazione precaria della guaina con la dirigente scolastica che ha già richiamato in servizio la ditta per risolvere il problema che va affrontato e chiuso rapidamente spiega Rapposelli:

"Altro problema, del quale invece è stata rappresentata l’urgenza, è la sistemazione definitiva dell’accesso per gli studenti diversamente abili, ancora occupato da un’area di cantiere, e quindi compito della commissione sarà quello di verificare che fine abbia fatto l’impresa responsabile di quel cantiere. Restituire quell’area alla scuola significa consentirle di riattrezzare il giardino e un orto botanico e installare anche dei giochi in plastica a servizio dei bambini dell’infanzia.

Il vero cruccio però restano i lavori alla media Michetti, che andrebbero troppo a rilento in considerazione della deadline fissata per inizio 2022, ovvero per il rientro in classe dopo le feste natalizie o, al massimo, per il prossimo mese di febbraio, una data che dovremo rispettare per riassegnare al comprensivo i suoi spazi naturali e per restituire al quartiere una presenza importante anche sotto il profilo dell’economia che ruota attorno al mondo della scuola."

Approvato infine il progetto di riqualificazione della primaria San Giovanni Bosco che prevede la realizzazione di un'ampia palestra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopralluogo della commissione comunale nei plessi scolastici dell'istituto comprensivo 4

IlPescara è in caricamento