rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica Rancitelli

La riqualificazione di Rancitelli passa anche dai parchi: due sopralluoghi della commissione Ambiente - FOTO -

La commissione, presieduta da Ivo Petrelli, si è recata nelle due aree verdi di Rancitelli nell'ambito del progetto di riqualificazione delle periferie

Sopralluoghi in due parchi cittadini questa mattina per la commissione ambiente del Comune, presieduta da Ivo Petrelli, nel quartiere Rancitelli. La commissione infatti si è recata in via Aterno dove sorge il "Parco della Pace" e in via Lago di Borgiano dove è presente una piccola area verde.

TORNA LA LUCE AL PARCO DI COCCO

L'obiettivo, è fare il punto della situazione nel quartiere per il progetto ad ampio raggio di riqualificazione di Villa del Fuoco, che passa non solo dalla questione sicurezza e legalità, per la quale ricorda Petrelli stanno già intervenendo Comune e Regione con lo sfratto degli abusivi e l'abbattimento del Ferro di Cavallo, ma anche per la questione spazi di aggregazione dove i parchi giocano un ruolo da protagonisti.

Il Parco della Pace ha le potenzialità per divenire, in tal senso, un Progetto Pilota: parliamo di un’area verde bella, grande, ampia, attrezzata con spazi e giochi per i bambini, e spazi riservati a piccole attività sportive, come il campo per le bocce. E, a detta di alcuni residenti, fino a poco tempo fa l’area era anche ben frequentata perché gestita da un’Associazione o cooperativa di anziani che ne curava la manutenzione ordinaria. Oggi l’Associazione non c’è più e infatti abbiamo notato segni di disattenzione che vanno subito corretti come il campo di bocce ricoperto di foglie in macerazione, segno che da mesi nessuno sta frequentando quella struttura.

Quei segnali indicano che l’incuria rischia di prendere possesso del Parco, e questo non possiamo permetterlo, ecco perché l’area verde andrebbe affidata in gestione esterna, individuando un’Associazione che sia in grado di garantirne la manutenzione ordinaria rendendo vivo il Parco anche promuovendovi attività all’interno

L'area verde di via Lago di Borgiano, invece, ha aggiunto Petrelli, è un fazzoletto di terra con quale filo d'erba, incastonato fra palazzi e indebitamente recintato, un terreno difficile da gestire e da utilizzare e dunque ora si procederà all'abbattimento della recinzione aprendo l'area per consentire la pulizia ordinaria alla società Ambiente.

Sopralluoghi parco via Aterno e parco via Lago di Borgiano

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La riqualificazione di Rancitelli passa anche dai parchi: due sopralluoghi della commissione Ambiente - FOTO -

IlPescara è in caricamento