rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Politica

Sola (M5s) sull'impianto di biogas: "Non contestiamo il merito, ma il metodo: poteva essere realizzato a costo zero"

Il consigliere comunale pentastellato attacca Ambiente Spa accusando la governance di voler gettare fumo negli occhi dell'opinione pubblica

Il consigliere comunale del M5s Paolo Sola, interviene in merito alla questione della realizzazione dell'impianto di biogas da parte di Ambiente Spa, attaccando la governance della società dopo le ultime dichiarazioni sui vantaggi che porterebbe realizzare un impianto di biodigestione nel territorio provinciale. Secondo Sola, viene gettato fumo negli occhi dell'opinione pubblica continuando a parlare dei vantaggi dell'impianto, quando anche il M5s stesso non ha mai contestato l'opportunità di quel progetto:

"Quello che contestiamo non è il merito, ma il metodo. Un impianto che nelle intenzioni di Ambiente dovrebbe costare 30 milioni di euro, poteva essere realizzato a costo zero per i cittadini accedendo ai fondi Pnrr. Qualcuno dovrebbe spiegare nel merito perché non si è perseguita quella strada, anziché accampare giustificazioni che non corrispondono al vero. Perché questo project financing che Ambiente caldeggia così tanto, era già pronto da febbraio 2022 (quindi un mese prima della scadenza del bando Pnrr), con tanto di progetto e indicazione del terreno ospitante.

Quindi era già ben chiara l'idea di cosa fare e dove farlo, e non esisteva quindi alcuna condizione che impedisse di partecipare al bando, come fatto agevolmente da altri comuni abruzzesi come Rapino in provincia di Chieti. Inoltre la governance di Ambiente, in questi giorni, continua a fare comunicati stampa raccontando che (testuali parole) "garantirà la presentazione di eventuali modifiche chieste ed approvate dall'assemblea dei soci", quando invece nell'ordine del giorno della prossima riunione (fissata inizialmente per oggi e poi rinviata al 16 maggio) non c'è alcuna traccia di modifiche o valutazioni in tal senso"

L'appello, ribadisce Sola, è quello ai sindaci soci, per fare fronte comune contro questa proposta definita irricevibile, in quanto la necessità di realizzare quell'impianto non può giustificare i modi voluti da Ambiente Spa, che garantirebbero un profitto milionario ad un privato, nascosto dietro a qualche presunto euro di risparmio per i cittadini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sola (M5s) sull'impianto di biogas: "Non contestiamo il merito, ma il metodo: poteva essere realizzato a costo zero"

IlPescara è in caricamento