Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

L'attacco del consigliere Sola (M5s) sull'ecospiaggia: "Cantiere fermo e spesa raddoppiata"

Il consigliere comunale pentastellato attacca l'amministrazione comunale in merito al progetto dell'ecospiaggia presentato due mesi fa

Duro attacco del consigliere comunale del M5s Paolo Sola all'amministrazione comunale, in merito al progetto dell'ecospiaggia presentato due mesi fa e che invece è fortemente in ritardo, con il cantiere fermo al palo ed una spesa che sarebbe raddoppiata rispetto a quella iniziale, con circa 90 mila euro di fondi pubblici aggiuntivi richiesti per completare l'opera.

Secondo Sola poi vi sarebbe poca trasparenza con il Comune che aveva annunciato l'intenzione di indire un bando pubblico per gestire l'area, ma che apparirà inutile in quanto il cantiere sarà terminato solo a fine estate:

"Di fatto si è sottratto alla città un pezzo centrale di spiaggia libera per gran parte della stagione  spendendo soldi non previsti per realizzare una struttura futuristica che, all'atto pratico, aprirà forse i battenti per qualche settimana per poi iniziare il suo deterioramento autunnale. L'ennesimo esempio di un'amministrazione che vanta interventi visionari che poi si concludono in maldestri sperperi di denaro, finendo col privare la città di servizi piuttosto che migliorarli". Sul tema è stata chiesta nei prossimi giorni l'audizione del vice sindaco Santilli, tra i promotori dell'iniziativa."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attacco del consigliere Sola (M5s) sull'ecospiaggia: "Cantiere fermo e spesa raddoppiata"

IlPescara è in caricamento