rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Politica

Smargiassi (M5s) sulla nomina annullata di un dirigente della Asl: "Svolta importante, ripristinare regolarità delle procedure"

Il presidente della commissione vigilanza della Regione Abruzzo Pietro Smargiassi commenta la decisione della Asl di annullare e ripetere la procedura per l'assunzione del dirigente medico Zuccarini

Il presidente della commissione vigilanza della Regione Abruzzo Pietro Smargiassi, commenta positivamente la decisione della Asl di Pescara di annullare la delibera n.1106 del 22.07.2022 relativa alla nomina a dirigente medico del dottor Zuccarini, parlando di un ripristino di trasparenza e regolarità negli atti amministrativi dell'azienda sanitaria. La delibera è stata annullata nei giorni scorsi e riguarda il dirigente di medicina e chirurgia d'urgenza.

“La delibera di quella nomina ha fatto sorgere numerosi dubbi per i quali l’atto era stato posto all’attenzione dalla commissione di vigilanza. Sin da una prima analisi il sottoscritto aveva evidenziato tutta una serie di dubbi e criticità, principalmente sull’attinenza delle caratteristiche della graduatoria da cui si è selezionato il profilo. Dubbi che erano fondati visto che, proprio il direttore regionale del Dipartimento Sanità, in una nota inviata alla Asl Pescara, evidenzia la non equivalenza e non sovrapponibilità del profilo professionale scelto con il ruolo di medico della disciplina di medicina e chirurgia d’urgenza. Ringrazio quindi il dott. D’Amario che in questa situazione ha utilizzato appieno il lavoro incessante profuso nella commissione che ho l’onore di presiedere. "

Ora, auspica Smargiassi, è opportuno che la Asl in futuro sia più attenta nella regolarità degli atti, ascoltando pareri e osservazioni di parti terze come la commissione vigilanza da lui presieduta:

"Un organo la cui stella polare è la bontà degli atti della Regione e degli organi ad essa collegati e/o controllati”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smargiassi (M5s) sulla nomina annullata di un dirigente della Asl: "Svolta importante, ripristinare regolarità delle procedure"

IlPescara è in caricamento