Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Rapposelli sulla situazione degli asili nido: "Aprire una riflessione sulle regole che oggi disciplinano gli ingressi"

Il presidente della commissione edilizia scolastica e pubblica istruzione ha ufficializzato l’esito della riunione che ha visto la partecipazione dell’assessore ai nidi comunali, Paoni Saccone, e della funzionaria Di Zio, oltre al presidente del consiglio comunale Antonelli

Il presidente della commissione edilizia scolastica e pubblica istruzione, Fabrizio Rapposelli, ha ufficializzato l’esito della riunione che ha visto la partecipazione dell’assessore ai nidi comunali, Maria Rita Paoni Saccone, e della funzionaria Alessandra Di Zio, oltre al presidente del consiglio comunale Marcello Antonelli che nei giorni scorsi è stato investito della problematica da un comitato di genitori.

Queste le parole di Rapposelli: “Sono 188 i bambini che il prossimo primo settembre faranno il loro ingresso nei 6 asili nido comunali di Pescara, 180 i piccoli che per ora restano in lista d’attesa, ma con due provvedimenti assunti dall’amministrazione comunale: da un lato lo stanziamento di 130mila euro per sostenere le spese delle famiglie che saranno costrette a ricorrere a un nido privato, dall’altro l’apertura dal 2 novembre del nido Cipì dopo i lavori di risanamento e adeguamento, nido che assorbirà 42 bambini”.

Rapposelli aggiunge che, affrontata l’emergenza lista d’attesa per l’anno in corso, "dovremo aprire una riflessione sulle regole che oggi disciplinano gli ingressi consentendo l’apertura anche alle famiglie residenti fuori città e che di fatto sono costrette a rivolgersi a Pescara vista l’assenza di nidi comunali a Francavilla al Mare, come a Spoltore o a Montesilvano, penalizzando però l’utenza pescarese".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapposelli sulla situazione degli asili nido: "Aprire una riflessione sulle regole che oggi disciplinano gli ingressi"

IlPescara è in caricamento