Politica Bussi sul tirino

Le aree di Solvay passano al Comune di Bussi? Interrogazione di Sinistra Italiana

E' stata depositata stamattina della capogruppo al Senato Loredana de Petris. Il segretario regionale Daniele Licheri: "Siamo molto preoccupati per i cittadini, continueremo a dare battaglia finché non si farà chiarezza su questa gravissima vicenda"

Stamattina la capogruppo al Senato di Sinistra Italiana, Loredana de Petris, ha depositato un'interrogazione per chiedere spiegazioni al Ministero circa l'accordo di programma firmato il 2 maggio scorso in cui le aree 2A e 2B passerebbero da Solvay al Comune di Bussi. Vogliamo sapere come mai il Ministero abbia cambiato idea su un procedura precedentemente bloccata perché non consentita dalla legge.

"Siamo molto preoccupati per i cittadini di Bussi - dichiara Daniele Licheri, Segretario Regionale di SI Abruzzo - e crediamo che questa strada sia un pericoloso precedente anche per altre situazioni similari in giro per l'Italia: si proceda con la bonifica cosi come consente la legge, ovvero con l'occupazione temporanea delle aree, senza perseguire strane alchimie in cui il privato inquina e il pubblico raccoglie i cocci". 

Sinistra Italiana, come si legge in un comunicato, "continuerà a dare battaglia finché non si farà chiarezza su questa gravissima vicenda: chiederemo conto anche alla Regione Abruzzo del perché si stia avallando una situazione del genere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le aree di Solvay passano al Comune di Bussi? Interrogazione di Sinistra Italiana

IlPescara è in caricamento