rotate-mobile
Politica

Il sindaco Masci sulla scomparsa di Geppino D'Altrui: "Campione nello sport e nella vita"

Il sindaco di Pescara, Carlo Masci, commenta la scomparsa di Giuseppe "Geppino" D'Altrui

«Geppino D’Altrui è stato un campione nello sport e nella vita. Chi ha vissuto la stagione esaltante e irripetibile della pallanuoto pescarese e chiunque l’abbia conosciuto di persona ne ha apprezzato il valore, l’entusiasmo e l’umanità, ben oltre gli allori e gli ori mietuti in una carriera sfolgorante in cui spicca la conquista del primo posto alle Olimpiadi del 1960 col Settebello azzurro».
Sono le parole che il sindaco di Pescara, Carlo Masci, dedica al compianto D'Altrui.

Poi il primo cittadino ricorda: «Napoletano di nascita aveva trovato a Pescara una dimensione particolare di affetto e di stima, e qui aveva fatto crescere una generazione di sportivi e di appassionati della pallanuoto. La nostra città l’aveva conquistato e lo aveva subito adottato, così come il figlio Marco, che si è affermato nelle acque della piscina Le Naiadi per poi andare alla conquista del mondo sulle orme paterne. Era un galantuomo d’altri tempi, che ha fatto dei valori dello sport quelli della quotidianità. Sono vicino alla famiglia in questo doloroso momento, nel ricordo affettuoso e riconoscente di Geppino».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci sulla scomparsa di Geppino D'Altrui: "Campione nello sport e nella vita"

IlPescara è in caricamento