rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Il sindaco Masci sull'atto vandalico nella sede della Cisl: "Gesto sconcertante che condanno con forza"

Il primo cittadino di Pescara, Carlo Masci, esprime la solidarietà al sindacato dopo l'atto vandalico nella sede di corso Vittorio Emanuele II

Anche il sindaco di Pescara, Carlo Masci, esprime la vicinanza dell’amministrazione comunale al sindacato Cisl dopo l’azione vandalica che ne ha devastato la sede di corso Vittorio Emanuele II.
«Rivolgo i miei sentimenti di solidarietà ai dirigenti della Cisl che per la storia e per i valori che esprime rappresenta un grande patrimonio di principi democratici», dice il primo cittadino.

Poi Masci prosegue: «Nonostante questo grave e intollerabile episodio di cui devono essere ancora definiti la natura e gli autori, sono certo che la Cisl continuerà a lavorare con impegno e senso di responsabilità per il bene dei pescaresi e degli abruzzesi. Spero che gli inquirenti possano individuare al più presto i responsabili di questo gesto sconcertante che condanno con forza. In un momento particolarmente difficile per le vicende legate alla crisi e agli effetti sociali di questa, istituzioni e società civile devono unire ancor di più le forze per contrastare ogni forma di criminalità e salvaguardare il rispetto della legalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci sull'atto vandalico nella sede della Cisl: "Gesto sconcertante che condanno con forza"

IlPescara è in caricamento