rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Libertà di stampa: il sindaco Alessandrini regala copie de "La Repubblica" ai consiglieri del M5S

Il primo cittadino pescarese attacca il Governo Lega/M5S in merito alla possibilità di tagliare i fondi pubblici per la stampa ed ha regalato copie de "La Repubblica" ai consiglieri pentastellati

Un gesto simbolico per criticare l'atteggiamento del Governo Lega/M5S in merito alla libertà di stampa ed ai fondi pubblici per l'editoria. Il sindaco Alessandrini questa mattina ha regalato delle copie de "La Repubblica" ai consiglieri pentastellati, proprio come risposta alle dichiarazioni fatte dagli esponenti del Governo in merito alla possibilità di tagliare i fondi destinati ai giornali ed alle polemiche sollevate sugli articoli pubblicati dal giornale diretto da Mario Calabresi.

"Oggi ho comprato qualche copia in più del quotidiano diretto da Mario Calabresi e l’ho regalata ai consiglieri comunali del M5S. La vergognosa campagna governativa contro i giornali, e contro Repubblica in particolare, sta diventando ogni giorno più violenta e più aggressiva. Dopo i porti e gli aeroporti, i legastellati probabilmente stanno pensando di chiudere anche i giornali. Io sto dalla parte della libertà d’informazione. Finché ci saranno dei giornali e dei giornalisti liberi, resterà libera anche l’Italia."

Alessandrini ha postato sul suo profilo Facebook anche le foto in cui regala le copie del giornale ai consiglieri del M5S, e subito si sono scatenate polemiche con commenti rivolti contro il primo cittadino ed il PD, accusandolo di essere fazioso e di non voler tutelare la vera libertà di stampa.

alessandrini1

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertà di stampa: il sindaco Alessandrini regala copie de "La Repubblica" ai consiglieri del M5S

IlPescara è in caricamento