rotate-mobile
Politica

A Silvi i consiglieri di maggioranza chiedono un chiarimento al sindaco Scordella dopo l'azzeramento di giunta

La richiesta di chiarimento arriva dai Rossella Astolfi, Enrico Corneli e Beta Costantini, dall’ex vicesindaco Fabrizio Valloscura e dall’ex assessore ai lavori pubblici Pamela Giancola

Una richiesta urgente di chiarimento dal sindaco e disappunto per la decisione di azzerare la giunta dopo aver rassicurato sulla compattezza della maggioranza. A parlare sono i consiglieri comunali di Silvi Rossella Astolfi, Enrico Corneli e Beta Costantini, l’ex vicesindaco Fabrizio Valloscura e l’ex assessore ai Lavori pubblici Pamela Giancola. Secondo i consiglieri, che hanno inviato una lettera formale al sindaco Scordella, occorre capire le motivazioni delle ultime azioni politico amministrative del primo cittadino:

“Abbiamo assistito con stupore a questi suoi atti impulsivi e abbiamo atteso invano, per oltre una settimana, nella speranza di qualche spiegazione. Chiediamo dunque urgentemente la convocazione di un tavolo - è l’istanza avanzata - per avere le delucidazioni che sia noi che i silvaroli meritiamo e decidere ‘insieme’ la strada da perseguire perché Silvi non può più aspettare: ci sono tanti progetti da portare avanti e ogni giorno perso può arrecare danni irreparabili. Certi di un celere riscontro, attendiamo il prima possibile un incontro chiarificatore”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Silvi i consiglieri di maggioranza chiedono un chiarimento al sindaco Scordella dopo l'azzeramento di giunta

IlPescara è in caricamento