menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consiglio comunale ha deciso: via libera al “Daspo urbano”

Soddisfatto il sindaco Masci: "Una delibera che permetterà evidentemente di applicare quanto consentito dalle norme nazionali nell’interesse della città di Pescara, in una fase complessa che deve vederci molto vigili"

Il consiglio comunale ha deciso, dando il via libera al “Daspo urbano”. L'assise civica, riunitasi in streaming nel pomeriggio, ha infatti approvato la modifica e l'integrazione del regolamento di polizia urbana che prevede anche sanzioni pecuniarie a tutela del decoro e della sicurezza dei cittadini.

Soddisfatto il sindaco Carlo Masci, che parla di "una delibera che permetterà evidentemente di applicare quanto consentito dalle norme nazionali nell’interesse della città di Pescara, in una fase complessa che deve vederci molto vigili".

Per il presidente del consiglio comunale, Marcello Antonelli, "dopo l'installazione del sistema di telecamere in corso, oggi aggiungiamo, con il voto favorevole del consiglio comunale, un altro importante mattone alla costruzione di una città più sicura e più decorosa, in linea con il programma amministrativo del centrodestra e con gli impegni assunti con i pescaresi".

Il “Daspo urbano” prevede che i sindaci  - in collaborazione con i prefetti - possano sanzionare e stabilire il divieto di accesso ad alcune zone del territorio comunale per quegli individui che assumano condotte che di fatto limitino l’afflusso alle infrastrutture di trasporto e di pubblico interesse (strade, ferrovie e aeroporto, siti culturali e turistici); o offendano, con il loro comportamento, il pubblico decoro, come comportato, ad esempio, da bivacchi irregolari, accattonaggio, molestie e azioni in stato di ubriachezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento