Politica

La polizia locale sgombera il mercato di San Giuseppe, il Pd: "Giunta Masci nociva"

A criticare lo sgombero sono sono i consiglieri comunali del Pd, Piero Giampietro e Stefania Catalano

Il mercato di San Giuseppe a Pescara è stato sgomberato dalla polizia locale nella mattinata odierna, sabato 30 gennaio. 
A segnalare quanto accaduto sono i consiglieri comunali del Pd, Piero Giampietro (capogruppo) e Stefania Catalano.

«Dispiace vedere la polizia municipale, ma c’era da aspettarselo», dicono Giampietro e Catalano, «questa mattina è stato sgomberato l’ultradecennale mercato di San Giuseppe, dopo che il centrodestra ha bocciato la nostra proposta di delibera che ne completava la regolamentazione e dopo mesi e mesi di attesa che la giunta Masci si muovesse. Questa amministrazione è nociva».

I due esponenti democratici ricordano che «il mercato contadino è nato con le case popolari nel primissimo Dopoguerra e ha aiutato intere generazioni ad arrivare alla fine del mese, assumendo nei decenni anche una funzione sociale e di aggregazione per l’intero quartiere. Con la pandemia il suo ruolo sociale è cresciuto ulteriormente, ma alla giunta Masci evidentemente non è mai piaciuto: non solo il mercato del venerdì è stato l’ultimo ad essere riattivato dopo il lockdown, ma sul mercato contadino quotidiano ha assunto un atteggiamento dilatorio perché mancava l’ultimo pezzo della sua regolamentazione, pur essendo previsto nel Regolamento comunale e pur avendo rinvenuto una delibera istitutiva che risale al 1988. Nell’inerzia della giunta, abbiamo presentato come Pd una proposta di delibera consiliare sostenuta dalle firme di centinaia di cittadini e degli stessi ambulanti che consentiva di avere per i sei giorni previsti dal regolamento comunale un mercato pienamente legittimo, ma la proposta è stata bocciata in consiglio comunale senza nemmeno una spiegazione: l’atto di questa mattina è la conseguenza ovvia e prevedibile di un comportamento irresponsabile della giunta e della maggioranza di centrodestra, che ora dovranno dare spiegazioni al quartiere ed al resto della città. E nel frattempo questa situazione si trascinerà a lungo: bisognerà aspettare che vengano assegnati i posteggi e questo procedimento richiederà del tempo, e il mercato si potrà tenere regolarmente solo il venerdì perché tecnicamente è un altro mercato. Una situazione che pagheranno cittadini e ambulanti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia locale sgombera il mercato di San Giuseppe, il Pd: "Giunta Masci nociva"

IlPescara è in caricamento