menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfruttamento della prostituzione, Licheri e Cutilli (Sel): "Servono proposte concrete"

Fiorangelo Cutilli, esponente di Sinistra Italiana a Montesilvano, e Daniele Licheri di Sinistra italiana provinciale Pescara tornano sullo scottante argomento e si ricollegano alla proposta lanciata tempo fa dall'ex sindaco di Montesilvano Attilio Di Mattia

"Il tema dello sfruttamento della prostituzione, molto serio e complesso, non può essere risolto con un corteo di protesta o una raccolta firme. I problemi non si risolvono a colpi di slogan ma cercando di trovare soluzioni concrete, così come è stato fatto dall'ex sindaco Di Mattia, che nel 2013 lanciò l'idea di istituire dei box del sesso o parchi dell'amore. SEL ha condiviso allora questa proposta e continua a sostenere la necessità di trovare soluzioni alternative a quelle esclusivamente sanzionatorie, rappresentate da ordinanze e multe che di fatto non hanno avuto nessun tipo di effetto, nè tantomeno di carattere strumentale e propagandistico".

Fiorangelo Cutilli, esponente di SEL/Sinistra Italiana a Montesilvano, e Daniele Licheri di Sel / Sinistra italiana provinciale Pescara tornano sull'argomento scottante che riguarda lo sfruttamento della prostituzione e si ricollegano alla proposta lanciata tempo fa da Attilio Di Mattia quando era ancora primo cittadino di Montesilvano.

"Quella di Di Mattia - sostengono Cutilli e Licheri - resta l'unica proposta concreta in un contesto esclusivamente dominato da una parte dall'immobilismo del sindaco Maragno e della sua giunta, dall'altro da iniziative sterili ed isolate che hanno il solo scopo di ottenere un pò di visibilità mediatica e non il reale obiettivo di affrontare e risolvere un problema. Un tema così complesso, direttamente collegato alla criminalità organizzata con un giro d'affari di milioni e milioni di euro, deve essere affrontato per trovare soluzioni con il coinvolgimento dei movimenti politici, delle associazioni e delle forze dell'ordine. Anche in questo caso - concludono i due esponenti di Sel - siamo disponibili a dare il nostro contributo ad una discussione ed un confronto civile e costruttivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento