Fondi per sfratti abusivi da case popolari, Pettinari (M5S): "Controlleremo che agli annunci seguano i fatti"

A sostenerlo è il consigliere regionale Domenico Pettinari del Movimento 5 Stelle che annuncia: «Controlleremo che agli annunci seguano i fatti».

Lo stanziamento di fondi pari a 400mila euro per lo sfratto di coloro che occupano abusivamente gli alloggi popolari Ater di Pescara e provincia è solo un primo passo.
A sostenerlo è il consigliere regionale Domenico Pettinari del Movimento 5 Stelle che annuncia: «Controlleremo che agli annunci seguano i fatti». 

Per il vice presidente del consiglio regionale questa è anche una vittoria «di tutti i cittadini che ci hanno messo la faccia».

Questo quanto aggiunge l'esponente pentastellato:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Una cosa è certa, non ci fermeremo! Questo è solo un primo passo, perché se 400mila euro erano pochissimi per l’intera regione, non possono comunque essere sufficienti per la Provincia di Pescara. Oggi, solo nel capoluogo di Provincia, abbiamo circa 200 alloggi occupati abusivamente, e stiamo parlando solo delle Case Ater di proprietà della Regione, se contassimo anche quelle di proprietà del comune arriveremmo a circa 250 abitazioni. I fondi stanziati oggi sono utili per circa 40 alloggi. Bisogna fare ancora tanto, ma la strada presa, grazie all’impegno del M5S e dei cittadini coraggiosi, è quella giusta. Andremo avanti con decisione, per controllare che questi fondi siano realmente stanziati e, soprattutto, che siano utilizzati per sfrattare quegli abusivi che delinquono nelle case popolari e non, come è già successo, qualche anziano moroso di pochi mesi d’affitto perché costretto a decidere se mangiare o pagare l’Ater».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

Torna su
IlPescara è in caricamento