menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La richiesta di Serraiocco (Udc): "Riaprire in sicurezza piscine, palestre e centri sportivi"

Il dirigente nazionale del settore sport dell'Udc interviene in merito alla difficile situazione che vivono gli impianti sportivi, palestre e piscine

Piscine, centri sportivi e palestre vanno riaperti dal Governo, gradualmente e rispettando le misure di sicurezza. La richiesta arriva dal dirigente nazionale del settore sport dell'Udc Vincenzo Serraiocco, che teme un nuovo rinvio nel dpcm del Governo che entrerà in vigore a partire dal 16 gennaio prossimo.

Secondo Serraiocco, ad essere colpito è in particolare il mondo dello sport agonistico, che però interessa milioni di famiglie e di giovani.

Mi rifaccio alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dall’ex olimpionico Yuri Chechi che ha sottolineato come restare fermi a lungo è rischioso per il fisico e per la mente. Lo sport è salute e oggi vedere i nostri ragazzi, i nostri figli a casa davanti alla tv, ad un computer, alla play station o agli smartphone non è bello. Cosi facendo facciamo del male ai nostri ragazzi sia sotto l’aspetto fisico e della salute che della testa.

Secondo il dirigente pescarese dell'Udc, è arrivato il momento di ripartire in sicurezza, con ingressi contingentati e senza usare gli spogliatoi, perchè è in gioco la salute di tutti, giovani e soprattutto non giovani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento