Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Presentato il "Sentiero dei Minatori" di Lettomanoppello: un viaggio fra natura e storia della Maiella [FOTO]

Il progetto sarà realizzato grazie allo stanziamento di fondi della Regione Abruzzo, per ripercorrere i sentieri che utilizzavano i minatori fino al 1956

Presentato questa mattina il progetto "Sentieri dei minatori" nel comune di Lettomanoppello, realizzato grazie al contributo stanziato nel bilancio 2021 della Regione, per il recupero e la valorizzazione del patrimonio minerario del paese.

Presenti fra gli altri alla presentazione che si è tenuta questa mattina 29 maggio nella sala D'Ascanio del consiglio regionale a Pescara il consigliere regionale Antonio Blasioli del Pd, il sindaco D'Alfonso di Lettomanoppello e l'assessore Barbetta, il presidente della comunità del parco nazionale della maiella Conte, e il sindaco di Scafa Giancola.

L'obiettivo del progetto è quello di riqualificare e rendere fruibile il sentiero che conduce ai siti minerari di Santa Liberata, la galleria del ponte e la miniera Iconicella, 3 km di sentiero che partendo da Largo Assunta, porterà i turisti, attraverso un’apposita cartellonistica, lungo i percorsi che quotidianamente percorrevano i minatori per raggiungere le loro postazioni lavorative.

Nel versante ovest della Maiella sono state scavate miniere che davano lavoro a oltre 1000 persone, con tre turni giornalieri, dal 1840 al 1956. Si tratta  il primo percorso di tutto il Bacino Minerario della Maiella che viene riaperto turisticamente per far conoscere quei luoghi alle persone che lo visitano. Il consigliere Blasioli ha commentato:

"Il turismo geologico e minerario sta registrando un crescente interesse sull'intero territorio nazionale e l’area della Maiella custodisce un notevole patrimonio minerario dismesso che va messo in sicurezza, valorizzato e reso fruibile da tutti i visitatori.

La Regione Abruzzo deve essere lungimirante e attivarsi per investire ulteriori risorse nella pianificazione di sviluppo di questo bacino estrattivo dismesso, integrando la fruizione del patrimonio geologico e minerario con gli altri aspetti caratteristici della zona, quali l'archeologia, le altre risorse naturali, l'arte, l'architettura, gli usi e costumi, tutti aspetti importanti per l’economia del comprensorio e dell’intera nostra Regione."

Il sindaco di Lettomanoppello D'Alfonso ha aggiunto che è fondamentale ricordare le proprie origini e la propria storia, con molte donne che contribuivano all'economia familiare trasportando i minerali di asfalto, anche con i muli:

"A Lettomanoppello si nasconde un patrimonio culturale immenso che non può non essere valorizzato, altrimenti andrà perso per sempre. Associazioni locali, appassionati e studiosi cercano di mantenere vivo il ricordo, hanno raccolto testimonianze sia sotto forma di memorie sia con documenti e oggi la cittadinanza ci chiede di concretizzare quanto fatto fino ad oggi: rendere fruibile la rete dei sentieri dei minatori e far sì che chi percorre quei luoghi ne conosca la storia. I sentieri dei minatori sono molteplici, si snodano per tutto il territorio di Lettomanoppello e si collegano anche con i paesi limitrofi come Roccamorice, Abbateggio e Manoppello."

L'assessore comunale Barbetta:

"Si tratta di oltre 3 km di sentiero che partendo da Largo Assunta porterà i turisti, attraverso un’apposita cartellonistica, in quei percorsi che quotidianamente percorrevano i minatori per raggiungere le loro postazioni lavorative, rendendo fruibile i siti minerari di rilevanza locali come la Miniera Santa Liberata, la Galleria del Ponte e la Miniera Iconicella (quest’ultima riconosciuta come geosito UNESCO).

La visita sarà consentita previa prenotazione al Centro visite del Parco Nazionale della Maiella e i turisti saranno dotati di appositi caschetti per garantire il percorso guidato all’interno della Galleria del Ponte in totale sicurezza."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il "Sentiero dei Minatori" di Lettomanoppello: un viaggio fra natura e storia della Maiella [FOTO]

IlPescara è in caricamento