rotate-mobile
Politica

Sel presenta il piano di riequilibrio economico e sociale

Il gruppo consiliare di Sel al Comune ha messo a punto "il piano di riequilibrio economico e sociale", che nelle prossime settimane verrà presentato ai cittadini

Il gruppo consiliare di Sel al Comune di Pescara ha messo a punto "il piano di riequilibrio economico e sociale", che nelle prossime settimane verrà presentato ai cittadini, ai sindacati e ai comitati nell'ambito di appositi incontri dedicati.

Tra i principi alla base del piano - presentato stamane in conferenza stampa - vi sono la razionalizzazione dei costi, il riequilibro finanziario senza tagliare diritti e senza incidere sulle fasce deboli, la garanzia dell'istruzione, la concertazione sociale e la partecipazione popolare.

I consiglieri Daniela Santroni e Ivano Martelli puntano al taglio degli sprechi e alla razionalizzazione delle spese: ad esempio, con un appalto unico per le mense scolastiche si potrebbero risparmiare 500mila euro l'anno, mentre per gli asili nido si ridurrebbero i costi esternalizzando almeno cinque strutture comunali.

Sul fronte delle tasse, Sinistra Ecologia Libertà propone la rimodulazione delle agevolazioni relative alla Tari e alla Tasi per disoccupati, pensionati, cassaintegrati e famiglie numerose, nonché il mantenimento della soglia di esenzione dell'addizionale Irpef del 2014 e la lotta all'evasione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sel presenta il piano di riequilibrio economico e sociale

IlPescara è in caricamento