rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica Montesilvano

Montesilvano, anche Forconi condanna le scritte di matrice estremista

Il nuovo atto vandalico alla sezione del Pd di Montesilvano ha fatto insorgere anche il coordinatore di "Fratelli d'Italia", secondo cui "tre atti simili in una settimana iniziano a essere veramente troppi"

Il ripetersi di azioni vandaliche e oltraggiose, riconducibili a ideali politici di natura estremista, vengono condannati anche da esponenti della destra che condannano duramente gli autori delle scritte e dei simboli apparsi ultimamente anche sui muri della sezione del Partito Democratico di Montesilvano. Tra i primi a dissociarsi c'è anche Marco Forconi di "Fratelli d'Italia":

"Dopo le scritte anarchiche al monumento ai caduti e simboli nazisti alla sede della Cgil di Montesilvano, anche la locale sezione del Pd è stata oggetto di un insensato atto vandalico notturno. Questa non è contestazione politica quanto, piuttosto, un campanello d'allarme sul degrado mentale e spirituale che colpisce una, fortunatamente, sparuta minoranza cittadina che, in ogni caso, deve essere isolata e messa in condizione di non nuocere".

Forconi conclude dicendosi dispiaciuto che "carabinieri e polizia debbano perdere tempo a dare la caccia a questi imbecilli anziché concentrare i propri sforzi nel perseguire spacciatori, immigrati clandestini e trafficanti di esseri umani, ma è altrettanto vero che tre atti simili in una settimana iniziano a essere veramente troppi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, anche Forconi condanna le scritte di matrice estremista

IlPescara è in caricamento