rotate-mobile
Politica

La consigliera Scoccia sulle parole del ministro Salvini per l'alta velocità ferroviaria: "Restiamo esterrefatti"

La consigliera regionale commenta le parole del ministro delle infrastrutture e trasporti che ha frenato sull'avvio del progetto per l'alta velocità ferroviaria sulla linea Pescara - Roma

La consigliera regionale Marianna Scoccia, commenta le parole del ministro per le infrastrutture e trasporti Matteo Salvini, che nei giorni scorsi aveva frenato per quanto riguarda il progetto dell'alta velocità ferroviaria fra Pescara e Roma, che dovrebbe essere finanziato con fondi Pnrr. La consigliera si dice esterrefatta per le dichiarazioni sulle difficoltà per gli interventi di efficientamento:

"Restiamo esterrefatti nell’apprendere le dichiarazioni del Ministro Salvini sulle difficoltà per gli interventi di efficientamento sulla tratta ferroviaria Roma-Pescara soprattutto se si pensa che solo pochi mesi fa, in campagna elettorale, il neo Ministro prometteva lo snellimento delle procedure per iniziare subito i lavori di velocizzazione e ammodernamento. Ritengo che, condividendo la grande preoccupazione del Sindaco Gianfranco Di Piero, sia necessario addivenire il prima possibile ad un incontro con il Commissario Straordinario Vincenzo Macello. Faccio, inoltre, preciso appello al Presidente Marsilio affinché si attivi, attraverso i suoi canali politici, per fornire risposte chiare e puntuali in merito a dichiarazioni che gettano ombre su un progetto importante per la nostra Regione e che i cittadini abruzzesi aspettano".

Ricordiamo che l'opera era stata inserita, dal secondo Governo Conte, fra quelle finanziabili con i fondi per il Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La consigliera Scoccia sulle parole del ministro Salvini per l'alta velocità ferroviaria: "Restiamo esterrefatti"

IlPescara è in caricamento