rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Politica

“Scegli Pescara” torna a chiedere l'apertura della farmacia in via Caduti per Servizio

I consiglieri comunali della Lista Teodoro, Piernicola Teodoro e Massimiliano Pignoli, sono convinti che così si "offrirebbe un servizio fondamentale agli oltre 3mila cittadini residenti nel rione"

Una lettera inviata al presidente della Regione Abruzzo, al sindaco di Pescara e per conoscenza al parroco della chiesa di San Pietro Martire e al presidente dell'associazione “Insieme per Fontanelle” per sollecitare l'apertura della farmacia in via Caduti per Servizio nel rione di Fontanelle.

È quella inviata dai consiglieri comunali Piernicola Teodoro e Massimiliano Pignoli di Scegli Pescara-Lista Teodoro, che rimettono nero su bianco la richiesta dopo il mancato riscontro a una nota già inviata lo scorso 13 novembre. 

Teodoro e Pignoli tornano a chiedere l'apertura della farmacia, che “offrirebbe un servizio fondamentale agli oltre 3mila cittadini residenti nel rione”, e un incontro congiunto a governatore e sindaco con don Massimiliano De Luca e Nello Raspa, utile a definire i tempi e i modi per la realizzazione di “un servizio di qualità, indispensabile a una collettività formata in buona parte da persone anziane che vivono in un'area periferica della città, già di per sé piuttosto emarginata”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Scegli Pescara” torna a chiedere l'apertura della farmacia in via Caduti per Servizio

IlPescara è in caricamento