Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Santilli replica al centrosinistra sulla scuola in via Italica: "Lo spostamento nella Foscolo è stato concordato con la dirigente scolastica"

Abbiamo raggiunto il vicesindaco e assessore del Comune di Pescara Gianni Santilli in merito alle polemiche sollevate dai consiglieri di centrosinistra sui lavori nella scuola di via Italica

La decisione di spostare temporaneamente alcune classi della scuola Fellini di via Italica nella Foscolo in via Einaudi è stata concordata con la dirigente scolastica. A dirlo il vicesindaco e assessore comunale Gianni Santilli, da noi raggiunto in merito alla questione sollevata dai consiglieri di centrosinistra che hanno attaccato l'amministrazione Masci per i ritardi nel completamento dei lavori da parte della Provincia e per non aver dato certezze e risposte alle famiglie.

"Un mese e mezzo fa abbiamo effettuato un sopralluogo su posto assieme alle due presidi coinvolte, dopo la richiesta della Provincia di liberare la scuola per i lavori. Abbiamo visto che nella scuola Foscolo in via Einaudi erano disponibile delle aule idonee e la preside della scuola Fellini ha accettato questa soluzione"

Il vicesindaco interviene anche in merito alla questione degli scuolabus che il centrosinistra chiede di mettere a disposizione per le famiglie che dovranno portare i figli nella scuola in via Einaudi:

"Dalla preside non ho avuto alcuna richiesta di scuolabus, e faccio presente che comunque il trasporto scolastico è un servizio generale a disposizione di tutte le altre scuole, e dunque non può essere effettuato "ad hoc" per singole esigenze. La scuola Foscolo, fra l'altro, ha anche un ampio parcheggio a disposizione dei genitori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santilli replica al centrosinistra sulla scuola in via Italica: "Lo spostamento nella Foscolo è stato concordato con la dirigente scolastica"
IlPescara è in caricamento