Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

L'assessore Santangelo sulle residenze universitarie della d'Annunzio: "Una nuova forma di collaborazione concreta"

L'assessore regionale Roberto Santangelo è intervenuto nel corso dell’audizione con il consiglio di amministrazione dell’Adsu di Chieti- Pescara

L'assessore regionale Roberto Santangelo è intervenuto durante l'audizione avuta con il consiglio di amministrazione dell’Adsu di Chieti- Pescara per discutere dei futuri progetti di residenzialità universitaria:

"Una nuova e rinnovata forma di collaborazione tra Regione Abruzzo, Adsu Chieti- Pescara e ateneo d'Annunzio per mettere in campo progetti di residenzialità universitaria in modo da venire incontro alle richieste di studenti e famiglie. La linea politica del governo regionale è aprire una nuova stagione con le aziende regionali che gestiscono il diritto allo studio e le Università, basata sulla collaborazione e l’avvio comune di progetti per sopperire alle criticità degli ultimi anni

L’idea è di creare nuove strutture territoriali in grado di dare risposte concrete alla domanda di alloggi che arriva dal corpo studentesco universitario. È una priorità che ho condiviso anche il consiglio di amministrazione dell’Adsu di Chieti- Pescara ma che, come è facile intuire, è un percorso che deve interessare anche le altre Adsu e Università interessate”. Sulla questione delle liquidazione arretrate delle borse di studio,. Santagelo ha spiegato che la giunta regionale ha trovato la soluzione finanziaria avendo avuto il via libera della Commissione europea per l’utilizzo dei fondi Fse:

“Non è un passaggio secondario perché la certezza delle risorse finanziarie destinate alle borse di studio ci permette con le altre risorse di avviare una programmazione condivisa per incrementare e migliorare i servizi agli studenti universitari abruzzesi”. Ai componenti dell’Adsu di Chieti- Pescara così come aveva fatto qualche settimana fa con una rappresentanza dell’associazioni studentesche, l’assessore regionale ha confermato per le borse di studio “lo stanziamento delle risorse finanziarie per lo scorrimento delle graduatorie dei beneficiari, ma soprattutto il trasferimento di dette risorse nella disponibilità di bilancio delle Adsu che a questo punto possono procedere al pagamento”.  Al termine, l’assessore ha giudicato “positivo” l’incontro, ringraziando lo stesso Cda dell’Adsu, la presidente Isabella Gualtieri e la struttura regionale del Dipartimento lavoro-sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Santangelo sulle residenze universitarie della d'Annunzio: "Una nuova forma di collaborazione concreta"
IlPescara è in caricamento