menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, Mascitelli (Idv): "Il male minore è nominare Chiodi commissario"

Torna a parlare di sanità abruzzese il senatore Mascitelli dell'Italia dei Valori, che ha inviato la terza interrogazione parlamentare in pochi mesi. "In una situazione drammatica e disastrosa, il male minore è nominare Chiodi commissario straordinario"

Per la terza volta in pochi mesi, il senatore Mascitelli dell'Italia dei Valori ha presentato un'interrogazione parlamentare al Ministro Sacconi per chiedere spiegazioni riguardo la situazione della sanità abruzzese e sulla posizione del commissario Redigolo.

Mascitelli rileva la mancanza di risposte avute fino ad ora, e quindi, in una situazione considerata drammatica e molto grave, giudica la possibile nomina del presidente Gianni Chiodi a commissario straordinario come il "minore dei mali possibili".

  Il male minore è la nomina di Chiodi commissario straordinario  
"Se il Ministro non vuole rispondere perché non sa cosa dire e considera le funzioni del Parlamento una perdita di tempo, e se in Abruzzo, non vi sono idee chiare e univoche nella stessa maggioranza, il male minore per uscirne fuori è nominare commissario  il Presidente della Giunta Regionale, Chiodi, in modo che si assuma le proprie responsabilità e che gli abruzzesi sappiano finalmente, sull'inviolabile diritto alla salute, la verità." ha dichiarato il senatore.

Secondo Mascitelli, ci sarebbe una precisa strategia in atto da parte degli esponenti della sanità abruzzese nel scaricare le responsabilità circa i tagli previsti alle Asl al commissario Redigolo ed a. "Una politica senza idee, senza sbocchi, improntata su tagli indiscriminati al pubblico, senza tener conto delle necessità e delle realtà socio-territoriali con le quali bisogna interagire".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento